Milan, Plizzari Senza spazio può chiedere la cessione

Si tratta di Alessandro Plizzari, classe 2000, promosso quest’anno a terzo portiere della prima squadra dopo le ottime prove con la Primavera. Un talento assoluto di cui ha parlato bene anche Silvio Berlusconi, accennando ad un altro giovane numero uno considerato forte almeno quanto Donnarumma.

Ma, come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, proprio la presenza del numero 99 come titolare inamovibile sembra stia scontentando non poco Plizzari ed il suo entourage, che si aspettava un pochino più di considerazione da parte della sua società dopo le grandi prove tra settore giovanile e Nazionali minori.

Plizzari vuole spazio, o meglio vuole dimostrare di non essere da meno rispetto a Donnarumma; ma nel Milan di oggi è praticamente impossibile pensare di scavalcare Gigio, ormai considerato l’erede di un certo Buffon. Ecco perché il futuro del classe 2000 è condizionato dalla intricata situazione del rinnovo di contratto del suo collega.

Se Donnarumma dovesse, come a Milanello sperano fortemente, firmare per altri 5 anni, Plizzari potrebbe pensare ad una cessione. Il Manchester City già lo ha cercato in passato offrendo 2 milioni di euro, rifiutati però da Adriano Galliani. Ma viste le recenti pretese l’ipotesi di un addio non sarebbe ora così immaginabile.

Comments

comments

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *